Sat Nam! Benvenuta, benvenuto!

Mi chiamo Anna, ma il mio nome spirituale è Anuradha. Sono insegnante certificata e praticante appassionata di yoga e meditazione, in particolare di Kundalini Yoga, sono cantante e compositrice di musica devozionale per mantra, sono una ricercatrice spirituale.

Ho cambiato varie volte vita, pelle, luoghi e nomi, sono molte cose ma al tempo stesso una soltanto, perché la radice della mia essenza mi porta sempre, inevitabilmente, nella stessa direzione, verso lo stesso messaggio: la ricerca di Sé, del nostro potenziale più elevato ed espanso.

Sono entrata in contatto con la spiritualità orientale nel 2010, a 28 anni, quando rimasi misteriosamente colpita da una citazione di Osho che richiamava la “sedia vuota” (ossia la presenza pura che sta oltre il corpo e la mente). Senza sapere chi fosse Osho o di cosa stesse parlando, cercai il libro da cui era tratta la citazione e vidi che era disponibile proprio nella biblioteca vicino a casa mia. Il libro era “La mente che mente”, e da quel momento la mia vita imboccò una strada dalla quale era impossibile tornare indietro.

Quasi in contemporanea, ho conosciuto il canto di mantra e l’ho subito riconosciuto come una pratica molto affine a me e molto potente. In realtà è stato proprio grazie ai mantra se un giorno ho deciso di iscrivermi a un corso di yoga, quando durante un kirtan mi sentii chiamata ad aprire quello spazio e a permettermi di essere qualcosa di estremamente lontano da ciò che credevo di essere. Infatti, per la ragazza che ero all’epoca, non avrei mai immaginato di diventare un’insegnante di yoga – né, anni dopo ancora, che avrei avuto la possibilità di condividere la mia viscerale passione per la musica attraverso il canto e le mie composizioni originali all’harmonium indiano.

Cantare i mantra ogni giorno nella mia sadhana ha pulito, tirato fuori e rivelato la mia vera voce – fisica e interiore.

Sin da piccola sorgevano in me domande esistenziali. E da che ricordo ho sempre cercato un senso nella vita e un significato in quel che facevo, una realizzazione che fosse anche interiore. Non sapevo ancora “cosa” stessi cercando, però mi era chiaro che dovevo seguire una via che mi nutrisse e in cui credessi, che non mi inaridisse ma che anzi potesse aiutare me e gli altri a fiorire.

Osho ha rappresentato la prima porta – verso qualcosa che ora riconosco essere da sempre presente in me. Ma come ogni piccolo seme, sono stati necessari tempo e un lungo processo fatto di alti e bassi, allontanamenti e innamoramenti, oscurità e luce affinché potesse germogliare e poi sbocciare.

Con Shiv Charan Singh a Quinta do Rajo – febbraio 2018

Lo yoga è arrivato nel 2014 sulla scia di un intenso bisogno di trasformazione, ed è stato un’incredibile scintilla di luce e cambiamento sin dalla prima lezione. In particolare il Kundalini Yoga si è rivelato per me fonte di cura e guarigione, portandomi a riscoprire me stessa in un modo completamente nuovo e ad abbracciare lo yoga come stile di vita.

Ben presto, nelle prove e difficoltà quotidiane, ho cominciato a sentirmi sempre più sostenuta dalle tecniche che sperimentavo, e ho compreso che il cambiamento che cercavo non era diventare altro da me, bensì spogliarmi di strati di condizionamenti e paure e manifestare chi sono davvero; lo yoga arriva infatti per mostrarci tutto il nostro potenziale inespresso e aiutarci a superare limiti reali o immaginari nel corpo e nella mente, ma soprattutto per ricordarci la nostra autentica natura di esseri spirituali che vivono un’esperienza umana.

Nel 2017 ho intrapreso il primo teacher training 220h per diventare insegnante di Kundalini Yoga presso il Sat Nam Yoga Centre di Milano (certificazione K.R.I. – Kundalini Research Institute), e ho cominciato a tenere i primi corsi. Negli anni successivi ho conseguito diverse specializzazioni (Yoga & AyurvedaYin Yoga e Yoga in Gravidanza) e sperimentato vari altri stili. Nel 2022 il mio percorso di allieva è proseguito con il teacher training in Hatha-Vinyasa 200h presso il CentrOlistico di Sesto San Giovanni, e durante questo periodo ho iniziato a praticare Vinyasa sotto la guida di Gaia Bergamaschi.

Lo yoga per me è la gioia di condividere con le persone spazi di luce e armonia, nei quali la mente può aprirsi alla chiarezza, alla percezione sottile e il cuore al reale significato del nostro essere qui ora. È in questi momenti che la bellezza fiorisce, e si prende cura di noi.

anuradha anna di cocco

Come ricercatrice spirituale e come insegnante, mi sento molto connessa agli insegnamenti dei maestri della tradizione non-duale (Advaita Vedanta), poiché il fine reale dello yoga non è semplicemente il benessere o la salute, ma la liberazione dell’essere umano: l’unione della coscienza individuale con la coscienza universale.

Trascendere la mente egoica o il corpo non vuole affatto dire negarli o stigmatizzarli, bensì viverli e comprenderli pienamente, gioiosamente, con la rivelazione che c’è qualcosa oltre, e che quell’oltre è la nostra vera natura, l’origine, la fonte dell’unica realizzazione possibile: il puro Sé. O, come si dice nel Kundalini Yoga, il nostro Sat Nam – la nostra Vera Identità.

Sono molto legata a Ramana Maharshi, Osho e Papaji, e tra i maestri contemporanei a Yogi Ram di Rishikesh e soprattutto a Satyaa & Pari, da cui sento di attingere direttamente alla fonte del Bhakti Yoga e della Verità. Tra i simboli energetici divini, come il mio stesso nome spirituale rivela, mi sento devota a Krishna per l’immenso amore che trabocca dal mio cuore quando canto i mantra a lui dedicati. Radha, infatti, è la sposa di Krishna e Anuradha è uno dei suoi nomi. Rappresenta il desiderio di fondersi con lui, con l’amore divino, l’anelito nostalgico di tornare a essere Uno col Tutto.

meditazione milano

Lo yoga e il mantra chanting sono strumenti attraverso i quali puoi integrare tutte le parti di te, riallineare corpo e anima, azioni e intenzioni, riscoprire i doni già presenti dentro di te e aprirti al canto della vita per guarirla e farne uno splendente gioiello.

Sat Nam
Shanti Shanti Shanti

Se vuoi conoscere come e dove mi sono formata, leggi qui: Certificazioni e Formazione

Rimaniamo in contatto!


Iscrivendoti alla Newsletter riceverai le novità sui miei corsi, eventi e ritiri, ma anche riflessioni e ispirazioni per uno stile di vita yogico

We respect your privacy.
Scrivimi su WhatsApp
Ciao, sono Anna!
Come posso aiutarti?